Torna alla pagina precedente
 


Walkscapes
Francesco Careri

Francesco Careri (Roma, 1966) è architetto ed è membro di Stalker, colaboratorio di arte urbana recentemente confluito nell’Osservatorio Nomade, struttura interdisciplinare che sperimenta diverse metodologie di interazione con le città invisibili (www.stalkerlab.it). Come saggista, ha recentemente pubblicato Constant. New Babylon, una città nomade, Testo & Immagine, Torino 2001 e Walkscapes. Walking as an aesthetic practice / El andar como pràctica estética, Gustavo Gili, Barcellona 2002. Altre informazioni sul lavoro di Francesco Careri al sito http://digilander.libero.it/stal-kerlab/tarkowsky/tarko.html.

 

Muoversi a piedi attraverso lo spazio, inizialmente una necessità per trovare cibo e per sopravvivere; soddisfatti questi bisogni primari, il camminare diventa la forma per conoscere il mondo. Modificando il senso dello spazio attraversato, il camminare diviene il primo atto estetico dell’uomo che, penetrando nel caos, costruisce il proprio ordine, situa gli oggetti. Questa azione, apparentemente banale, ha dato luogo alla prima e più importante relazione che l’uomo ha stabilito con il territorio. In un luogo di forza straordinaria, il Campo Nomade Primaverile a Sabbione in Val Bavona, si sperimenterà la scoperta dei paesaggi camminati (walkscapes).

domenica 21 settembre Valle Bavona, Campo Nomade di Sabbione, ore 11.
Entrata libera. La manifestazione ha luogo con qualsiasi tempo.
Per informazioni: 078 718 19 80.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Con il sostegno di:

 
22.09.03
Sito: Alessio Tutino