Torna alla pagina precedente
 


À pied jusqu’en Chine
Bernard Ollivier

Bernard Ollivier è nato a Gathemo (Manica) nel 1938. Nel 1954, lascia la scuola e si arrabatta come può (scaricatore, sterratore…). Ricominciati gli studi, è ammesso al Centre de formation pour journalistes e per trent’anni lavora come giornalista politico e economico (Paris Match, Le Figaro, Combat…). Dopo il pensionamento e la prematura scomparsa della moglie, decide di fare quel viaggio a piedi verso Xi’ang, per il quale diventerà famoso in Francia e all’estero. Ha pubblicato presso Phébus la trilogia del suo viaggio. In Italia Feltrinelli ha pubblicato il primo volume La lunga marcia: a piedi verso la Cina, 1999.


Quando Bernard Ollivier, smesso il mestiere di giornalista, è andato in pensione, ha deciso che sarebbe partito, a piedi, verso Xi’ang l’antica capitale della Cina. E così ha fatto. Nel 1999, parte sulla Via della Seta per percorrere i 12’000 km che lo separano dal suo sogno. Ollivier ci racconterà questa avventura che lo ha portato alla fine della strada e alla radice di sé stesso, offrendoci una filosofia del viaggiare in solitudine e a piedi, un invito prezioso alla ricerca di sé stessi e all'incontro con culture diverse. Viaggiatore indifeso e volutamente non attrezzato, l’autore ci regalerà il punto di vista più eccentrico del viaggio contemporaneo.


giovedì 23 ottobre Bellinzona, Biblioteca cantonale, ore 20.30.
La conferenza si terrà in francese. Entrata libera.

Con il sostegno di:

 
17.09.03
Sito: Alessio Tutino